Scritto da admin il febbraio - 28 - 2019


Sei round, da marzo a novembre: due in Friuli, compreso l’Italian Baja “mondiale”, uno in Sardegna, uno in Sicilia, uno in Umbria ed uno in Veneto, ovvero l’imminente Italian Baja di Primavera. 

Scatta, quindi, questo fine settimana da Vidor l’impegnativa stagione alla quale è chiamata Suzuki, per difendere il nono titolo tricolore conseguito nel 2019 e inseguire la decima vittoria nel Campionato Italiano Cross Country. Agli appuntamenti indetti dall’università italiana del fuoristrada, Suzuki si presenta con il pluricampione Lorenzo Codecà e il pordenonese Mauro Toffoli che, a bordo del Grand Vitara 3.6 V6 T1, hanno l’onore e l’onere di entrare nella leggenda della specialità.

L’impresa è alla portata del team, Emmetre Racing, che nell’ultimo decennio ha conseguito affermazioni in ogni “latitudine”, attraverso le prestazioni vincenti dei piloti a bordo dell’affidabile e competitivo Grand Vitara, fuoristrada che sfrutta in modo superlativo la tecnologia 4WD ALLGRIP di Suzuki.

Cinque sono i settori selettivi, due le tappe nelle quali si articola, da sabato 2 a domenica 3 marzo, l’Italian Baja di Primavera;  I chilometri totali saranno 157.25 e verranno affrontati dai sei equipaggi in gara per la ventesima edizione del Suzuki Challenge, il trofeo monomarca che si disputa con i Grand Vitara 1.9 DDiS allestiti con le specifiche del GRUPPO T2 per i regolamenti del Cross Country.

Categorie: Eventi e corse

Leave a Reply

Ultimi itinerari

Ferrari celebra i suoi pr..

Un’amicizia lunga 25 anni vale ...

Lamborghini Polo Storico ..

Automobili Lamborghini celebra quest’anno il ...

Alfa Romeo alla scoperta ..

Si è conclusa domenica sera ...

Facebook